dicembre 6, 2017

IL PITTORE DI ORIGINE TEDESCA CHE HA RESO IMMORTALE LA “ROMA SPARITA”

È il 1966 quando a Colonia sul Meno si tiene una mostra sul pittore Ettore Roesler Franz. I 120 acquerelli che compongono la collezione “Roma Sparita” partono alla volta della Germania, ma, a fine esposizione, ne rientrano in Italia solo 119. Un non ben identificato Lupin, agevolato dalla posizione del dipinto vicino all’ascensore, ha materialmente fatto sparire la Roma ritratta nella veduta notturna di Palazzo Mattei alla Lungaretta.

L’articolo continua qui (Il Deutsch Italia)

TV e Stampa
Share: / / /