PRESEPI

L’opera di Ettore Roesler Franz ha ispirato numerosi artisti di vario genere e, in particolare, i presepisti. Ogni anno, infatti, fedeli rappresentazioni dei suoi acquarelli vengono proposte nel periodo natalizio come cornice per i classici presepi di Natale.

Natale 2016

Il presepe vincitore dell’edizione 2016 è quello esposto nella chiesa di San Marcello al Corso a Roma, Piazza di S. Marcello, 5. La premiazione ha avuto luogo domenica 12 febbraio alle 16,30.

Durante la cerimonia, è stato premiato anche Marcello Bartolomeo, costante esecutore di Presepi romani ispirati all’opera di Ettore Roesler Franz.

Natale 2015

Di seguito la premiazione di due presepi, ritenuti tra i più complessi ed elaborati del Natale 2015: il Presepe di Christian Apreda, esposto durante l’Esposizione Internazionale dei 100 Presepi, e il Presepe dell’Associazione Italiana degli Amici del Presepio (AIAP), esposto come ogni anno nella chiesa Santa Maria in Via, a Roma.

ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE 100 PRESEPI – 40esima Edizione

Christian Apreda

Roma Sparita: “Vecchie case a S. Cecilia”, riproduzione dall’acquarello di Ettore Roesler Franz. Terracotta, sughero, polistirene e legno.

Vanished Rome: “Old houses in St. Cecilia”, reproduced from a watercolor of Ettore Roesler Franz.

Con questo presepe, Christian Apreda ha vinto il Premio Speciale: Medaglia Senato della Repubblica Italiana. (link diretto)

“Con la sua sensibilità artistica e la sua capacità di creare forme sempre nuove e suggestioni, l’artista ci riporta al mondo del passato, che è poi il mondo dei ricordi, della nostra storia, facendoci rivivere i profumi e le emozioni del nostro cuore bambino.”

FESTA DEL PRESEPIO ROMANO

Presepio ispirato all’acquerello “Natale alla Fiumara” – Inondazione a Piazza delle tre Cannelle (Natale del 1870) di Ettore Roesler Franz.

La Festa si  è tenuta il 14 febbraio 2016 a via del Mortaro 24 ed è stata premiata l’AIAP, che ha diffuso da decenni, tramite i suoi soci, in molte  chiese di Roma, i temi del presepio romano dell’ottocento ispirato alla Roma Sparita di Ettore Roesler Franz.

Il presepio del 2015 della chiesa di S.Maria in Via, inoltre, ha avuto la particolarità avere tra le statuine, come omaggio al pittore, anche una sua stupenda raffigurazione nell’atto di dipingere.