PREMIO ACQUERELLO

Edizione 2018:

“Arte e la Letteratura”

Promosso dalla Associazione Romana Acquerellisti

www.acquerellisti.net

Il vincitore dell’edizione 2018 è stata Eleonora Vetromile.

Qui a destra, Pierluigi Roesler Franz consegna la targa del premio acquerello Ettore Roesler Franz 2019 a Eleonora Vetromile presidente dell’ARA (Associazione Romana cquerellisti) vincitrice per l’acquerello che ritrae la statua di Giordano Bruno eseguita da Ettore Ferrari. Ettore Ferrari è stato il migliore amico di Ettore Roesler Franz, un’amicizia durata tutta la vita.

acquerello giordano bruno

Eleonora Vetromile

Architetto specializzato nel restauro dei monumenti, ha partecipato ad alcune mostre collettive nel periodo del liceo artistico. Il successivo impegno professionale ha lasciato poco spazio alla pittura, ripresa solo nel 2008. Sperimenta tecniche e stili diversi, affrontando soggetti sia figurativi che informali cercando di rendere visibile ciò che spesso non appare. Tra i fondatori dell’Associazione Romana acquerellisti, ha esposto in diverse mostre personali e collettive, in Italia. Alcune sue opere sono state esposte a Madrid, Lisbona e Karachi.

Edizione 2017:

“Città in trasformazione: Ettore Roesler Franz”

Galleria Angelica 2 -10 maggio 2017

Via di S. Agostino 11, Roma

Promosso dalla Associazione Romana Acquerellisti

www.acquerellisti.net

L’Associazione Romana Acquerellisti ha indetto il Premio di pittura ad acquerello “Città in trasformazione: Ettore Roesler Franz” in occasione della ricorrenza dei 110 anni dalla morte Ettore Roesler Franz, autore della serie degli acquerelli “Roma sparita” – in considerazione del suo contributo alla diffusione e conservazione dell’immagine di Roma alla vigilia delle grandi trasformazioni conseguenti al ruolo di Capitale d’Italia.

Una scelta che non vuole essere un ricordo nostalgico del passato, ma un invito a guardare agli intensi processi di trasformazione che stanno interessando tutte le realtà urbane nel mondo e da tempo al centro della attenzione delle Nazioni Unite che ha tenuto in ottobre 2016 la sua Conferenza “Habitat III”.

Snodo centrale dello sviluppo sostenibile, le città sono infatti il crocevia di contraddizioni di carattere culturale, sociale, ambientale, economico, istituzionale la cui soluzione, nel bene e nel male, determinerà la qualità della vita di miliardi di persone nel mondo intero.

Di queste trasformazioni i pittori acquerellisti, riscoprendo una delle radici di fondo di questa bellissima tecnica e raccogliendo e attualizzando il messaggio di Ettore Roesler Franz, possono dare un contributo di straordinaria importanza di documentazione interpretativa di quando sta avvenendo nelle diverse, grandi e piccole, realtà urbane nel mondo.

Il vincitore dell’edizione 2017 è stato Tonino Monaco, con l’acquerello “Old and New, da Ettore Roesler Franz all’Eur”, dimensioni 35×45.Il dipinto è stato premiato per essere perfettamente riuscito a coniugare la Roma Sparita dell’Ottocento con una Roma futuribile.

Old and New: da Ettore Roesler Franz all'Eur

Old and new da Roesler Franz all'Eur